Logo Study in Venice

Accademia di Belle Arti di Venezia

Eventi dell'Accademia in occasione della Biennale Arte 2019

Pubblicato il 03/05/2019

L’Accademia di Belle Arti ha attivato varie collaborazioni con artisti e istituzioni, offrendo importanti opportunità per la formazione degli studenti, che sono direttamente coinvolti nelle iniziative, e inserendosi nel dibattito delle arti a livello internazionale.

Si inizia martedì 7 maggio alle 17.30 ai Magazzini del Sale no.3 con l'inaugurazione della mostra di Peter Halley "Heterotopia I", a cura di Gea Politi, in collaborazione con Flash Art.

Mercoledì 8 maggio alle 10.30 verrà proiettato al Teatro Ca' Foscari il documentario "Uberto degli specchi"​, un omaggio a Uberto Bertacca scenografo.

In collaborazione con la Josef and Anni Albers Foundation, giovedì 9 maggio alle 9.30 in aula 7A - sede degli Incurabili - si terrà la conferenza/lezione del critico statunitense Nicholas Fox Weber: Lezione del Bauhaus.

Il 9 maggio dalle 14.30 in Aula Magna - sede degli Incurabili - si terrà la nona edizione del CEI Venice Forum for Contemporary Art Curators, introdotto dalla docente Paola Bristot e organizzato dal comitato Trieste Contemporanea in cooperazione con l'Iniziativa Centro Europea InCE (www.triestecontemporanea.it).

Il 9 maggio alle 18.00 si inaugura la mostra di Marcos Lutyens "Island Ark" alla Galleria Alberta Pane, un progetto realizzato in collaborazione con l’Accademia di Belle Arti di Venezia (www.albertapane.com).

Sempre il 9 maggio alle 19.30 nel chiostro della sede degli Incurabili ci sarà la spettacolare inaugurazione dell’opera Artificial Bionic Moon dell’artista Filippo Panseca con il commento musicale a cura del docente maestro Nicola Cisternino.

In collaborazione con Swiss Art Council Prohelvetia, prende avvio nella sede degli Incurabili sabato 11 maggio dalle 15.00 alle 23.00 Salon Suisse, curato da Céline Eidenbenz, direttrice del Valais Art Museum a Sion in Svizzera. La collaborazione con Pro Helvetia è stata seguita per l’Accademia di Venezia dal docente Riccardo Caldura (biennals.ch).

Maggiori informazioni sul sito istituzionale dell'Accademia di Belle Arti di Venezia.