Logo Study in Venice

Study in Venice

Riccardo, studente Erasmus veneziano all'Accademia

Pubblicato il 12/09/2022

Il nuovo anno accademico è ormai alle porte e con lui torna l'opportunità per gli studenti e le studentesse di Venezia di partecipare all'Erasmus veneziano. Ancora non lo conosci? Abbiamo intervistato Riccardo, studente di Iuav che ha seguito corsi presso l'Accademia grazie a questo interessante progetto di interscambio cittadino.

Ciao, ti andrebbe di presentarti?
Sono Riccardo, vengo da una cittadina vicino a Treviso e attualmente ho finito il secondo anno di magistrale all’Università Iuav di Venezia nel corso di laurea in Architettura.

Lo scorso anno hai partecipato al programma Erasmus veneziano, giusto? Come sei venuto a conoscenza di questo programma?
Esatto. Quando mi sono informato su Iuav dopo le superiori, nel sito ho trovato quest’opportunità di poter frequentare dei corsi anche nelle altre istituzioni veneziane di alta formazione.

E' stato facile trovare le informazioni di cui avevi bisogno?
Sì, abbastanza. Ho contattato via mail l’Accademia di Belle Arti di Venezia e mi è stata fornita la lista dei corsi tra cui scegliere.

Che corsi hai frequentato?
Ho frequentato due corsi all’Accademia presso la loro sede centrale che si trova lungo la fondamenta delle Zattere. Un corso era ‘Metodologia della progettazione’, mentre l’altro era ‘Art direction’. Sono due corsi un po’ diversi da Architettura pura, ma che mi interessavano molto.

Ti sono piaciuti?
Sì, sono stati entrambi molto interessanti. Un corso era teorico-pratico e l’altro principalmente pratico e quindi vi era una componente fisica da fare lavorando al computer con programmi come Illustrator e Photoshop.

Com'è stata l'accoglienza in Accademia?
Sono stati molto disponibili e comprensivi, anche del fatto che dovessi gestire i corsi in due atenei diversi non potendo quindi frequentare alcune lezioni.

Hai notato differenze rispetto ai corsi allo Iuav e alle modalità d'esame?
Sono simili, in particolare l’aspetto progettuale che abbiamo allo Iuav l’ho ritrovato in Accademia, ovvero costruire l’esame passo dopo passo durante il corso.

E per quel che riguarda più in generale le due istituzioni?
Credo che l’impostazione allo Iuav sia più formale, dai corsi alle relazioni con i professori. Mentre l’ambiente in Accademia mi è sembrato più informale e familiare.

Secondo te, quali sono i vantaggi di partecipare all'Erasmus veneziano?
Per me il vantaggio principale è stato il poter studiare argomenti non trattati nella mia università e quindi poter spaziare in aree di studio differenti, su qualsiasi disciplina o materia.

Un ostacolo che hai trovato in questo percorso?
I conflitti tra gli orari dei corsi. Questo è stato il problema principale, per cui ho dovuto scegliere corsi che non si sovrapponessero troppo. Tuttavia, come ho già detto in precedenza, in Accademia sono stati comprensivi e mi hanno aiutato molto.

Rifaresti questa scelta?
Sì, certamente. A dire il vero avrei voluto sfruttare questa opportunità fin dal primo anno, ma per vari problemi sono riuscito a farlo solamente all’ultimo anno della magistrale. È un’opportunità che mi sento di consigliare a tutti.


Vuoi saperne di più? Trovi tutti i dettagli e i contatti utili nella pagina dedicata.
Clicca qui per scaricare la locandina Erasmus veneziano 2022/2023.